In Articles

La Fidaf ha pubblicato sul proprio sito web il calendario del nuovo campionato nazionale FIDAF 2017 categoria Under 19. Di fatto, si apre la caccia ai detentori del titolo nazionale 2016 che sono i Seamen Milano U19 !
La nuova stagione di football prenderà il via con il kick-off di sabato 7 ottobre e terminerà domenica 26 novembre. I playoff inizieranno con le partite di wild card nel primo weekend di dicembre per poi proseguire con i turni ad eliminazione diretta. Le due finaliste si contenderanno il titolo nazionale Under 19 nella finalissima di domenica 7 gennaio 2018.
Le 22 squadre partecipanti sono state suddivise in 5 gironi sulla base di criteri di vicinanza territoriale anche per evitare impegnative trasferte per le casse delle società. I Bengals Brescia sono stati inseriti nel girone D e si contenderanno con le squadre venete l’unico posto per accedere ai playoff. Il girone D non presenta grandi novità per le Giovani Tigri visto che giocheranno contro squadre note e già incontrate nei campionati passati: Cavaliers Castefranco Veneto, Giants Bolzano, Redskins Verona, Saints Padova.
Lo scorso campionato si è chiuso con un risultato che non lascio spazio a commenti: 0 vittorie e 6 sconfitte. Vero è che la squadra del 2016 aveva un roster molto corto, falcidiato anche da alcuni infortuni e abbandoni; vero è che la squadra era composta da numerosi giocatori senza esperienza; vero è che la squadra non era riuscita ad amalgamarsi.
Quest’anno le giovani leve dei Bengals sono chiamate a fare meglio. La squadra è molto cambiata rispetto il 2016: il roster è di 24 giocatori (nella categoria Under 19 si gioca 9 contro 9), alcuni veterani che erano in forse hanno invece confermato la propria partecipazione, sono arrivati giocatori con caratteristiche fisiche e attitudinali utili a ricoprire alcune posizioni.
Il presidente Corti ha preferito lasciare spazio e parola ai nuovi coach che già da diversi mesi stanno curando la preparazione della Under 19. La novità importante è che 3 seniores dei Bengals hanno ottenuto il patentino per allenatore tackle di secondo livello, passando con successo i recenti esami ad Ancona: Bassini, Favero e Tinti si aggiungono quindi a pieno titolo al coaching staff.
La prima voce dal campo è quella di Marco Favero che spiega gli obiettivi della giovanile: "“L’obiettivo più importante è formare dei ragazzi che in futuro possano inserirsi nella prima squadra; per questo è importante far fare loro un’esperienza sportiva per crescere come giocatori e come persone. Il progetto della società è quindi di lungo termine: far crescere il movimento e trovare i numeri per poter avere in futuro anche una squadra under 16 che possa poi alimentare la under 19 e questa a sua volta possa fornire atleti alla prima squadra. Siamo stati onesti con noi stessi e con i ragazzi spiegando che la squadra non punta a vincere il campionato 2017 perché purtroppo non è ancora pronta, manca di esperienza e mancano alcuni tasselli. Quello che noi coach faremo è di insegnare ai giovani il football e crescere insieme a loro”".
Alla prima esperienza come co-allenatore della difesa, il coach “Troy” Ferrari afferma che: "“La squadra di quest’anno è più unita rispetto quella dell’anno scorso, vedo nei giovani una maggiore voglia di allenarsi, di aiutarsi a vicenda e questo è utile per fare spogliatoio"”. Riprendendo lo spunto di Favero, Troy conferma che l’obiettivo è di “"formare buoni giocatori di football che restino nei Bengals e che possano in futuro tracciare passi importanti in questo sport"”. Il fatto di allenare ragazzi molto giovani (classi 2000 e 2001) “"Per noi coach è una responsabilità seria e ci sforziamo di trasmettere sani valori sportivi… siamo coach ma a volte facciamo anche gli educatori …. capita che i ragazzi ci chiedono consigli per vicende personali o scolastiche… direi che in questi casi facciamo da fratelli maggiori"”.
Le conclusioni le fa Giacomo Enrico Tinti: “"Nei mesi estivi sono arrivati molti giovani e abbiamo fatto una selezione: non tutti sono portati a giocare a football. I ragazzi rimasti sono quelli più determinati e convinti delle proprie risorse…tra pochi giorni sarà il campo a parlare e si vedrà chi è pronto, chi ha la stoffa, e chi invece dovrà lavorare ancora. In generale ho visto dei progressi, ma tutti devono continuare a lavorare ed allenarsi”".
Per i nuovi allenatori questa stagione rappresenta una grande sfida: allenare i giovani, avviarli ad uno sport complesso come il football, pianificare risorse e attività, confrontarsi con avversari e coach più esperti, risolvere problemi dell’ultima ora… La prova sarà impegnativa e richiederà a ciascuno di fare la propria parte in campo e fuori…
Le due partite casalinghe verranno giocate sabato 14 ottobre contro i Giants Bolzano e poi sabato 28 ottobre contro i Saints di Padova presso il “Chico Nova” di Brescia.
La nuova stagione dei Bengals inizierà con una partita in trasferta a casa dei Cavaliers Castefranco Veneto Domenica 8 ottobre. Famigliari, tifosi e simpatizzanti sono chiamati a dimostrare anche quest’anno il proprio sostegno ai colori blu-argento nella prima trasferta. Kick-off ore 15.
GO BENGALS!

Source: old site

Seguici!
Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca