In Articles, news, senior tackle

COMUNICATO STAMPA BENGALS BRESCA

Piacenza Vs Brescia Campionato III Div. Fidaf

Buona la prima per i Bengals Brescia

L’obiettivo era iniziare questa nuova avventura col piede giusto e averlo centrato ha dato grande morale ai ragazzi, che da Ottobre continuato ad allenarsi con impegno agli ordini di coach Umberto Maggini sul sintetico del Villaggio Sereno; anche per i tifosi che accompagnano la squadra da anni e che hanno potuto rivedere dal vivo i ragazzi anche in trasferta la soddisfazione è stata immensa e lo hanno dimostrato sostenendo  fino all’ultimo secondo di gioco le tigri bresciane.

La sfida non era facile, il cambio di categoria rappresenta un incognita a causa di uno stravolgimento del gioco a cui le Tigri sono abituate, grazie alla mancanza su campo di due uomini rispetto al football a 11.

PIACENZA VS BRESCIA – GAME:

Una partenza classica da “prima di campionato” che ha visto i bresciani iniziare la partita con i meccanismi ancora poco oliati e che ha visto la squadra di casa prendere immediatamente la palla al balzo per una segnatura del numero 34 Titimpoko “Touch down” a cui si unisce la trasformazione del kiker Gorlani. [Piacenza 7 Brescia 0]

I Bengals faticano a rispondere mentre aggiustano le misure in difesa, ma grazie a una corsa del veterano Barbolla accorciano le distanze alla fine del secondo quarto “Touch down“; trasformazione a segno del solito Bianchini manda le squadre all’half time in parità. [Piacenza 7 Brescia 7]

L’head coaches Maggini e il resto dello staff chiedono ai ragazzi una risposta emotiva, risposta che durante la seconda metà della partita non tarda arrivare; suona la carica Cannetta che intercetta un tentativo di field goal e si in vola in una corsa di 106 yard “Touch down” e Bianchini trasforma. [Piacenza 7 Brescia 14]

Un ottima azione di N. Orizio che recupera il pallone durante il kick off consegnando la palla di fatto nuovamente nelle mani di Brescia fa capire che i bresciani non intendo allentare la presa, è arrivato il momento di dare uno strappo alla partita.

Non si fa trovare impreparato l’attacco, un intuizione del quarterback Giacomo Tinti trova le mani del Wide reciver Gaggiotti “Touch down” e Bianchini trasforma. [Piacenza 7 Brescia 21]

A inizio quarto quarto le tigri non accennano a rallentare e Barbolla ci regala il secondo “Touch down” della sua partita, ma la trasformazione stavolta non riesce. [Piacenza 7 Brescia 27]

Piacenza non ci sta e macina terreno culminando un ottimo drive offensivo con il “Touch down” su corsa del ottimo Bara che porta il pallone per ben 46 yard; l’affidabile Gorlani trasforma. [Piacenza 14 Brescia 27]

L’attacco dei Bengals sale di nuovo in cattedra e l’asse Tinti Gaggiotti vuole mandare un segnale agli avversari, con Giacomo che pesca nuovamente le mani del ricevitore per un secondo “Touch down“; Brescia tenta la trasformazione da due e Barbolla varca l’endzone aggiungendo altri due punti alla sua ottima prestazione. [Piacenza 14 Brescia 35]

A chiudere i giochi ci pensa la corsa del Running back Angelo Sbaraini per l’ultimo “Touch down” della partita, seguito a ruota dalla trasformazione di Bianchini. [Piacenza 14 Brescia 42]

Al termine della partita L’head Coach Umberto ha tenuto a sottolineare il lungo lavoro che ancora deve essere fatto da parte di questa squadra, “un lavoro di rifinitura di tutti i meccanismi che necessitiamo per essere più performanti e continui nei risultati”.

Il prossimo impegno vedrà i Bengals affrontare i Braves nel primo appuntamento casalingo della stagione il 23 Aprile; Vi aspettiamo #BeTiger

FORZA BRESCIA! GO BENGALS GO!

 

Ufficio Stampa Bengals Brescia

Seguici!
Post suggeriti
0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca