In Articles

Nella prima partita del campionato Fidaf 2017 di Seconda Divisione i Bengals Bengals sono ospiti in casa dei Blackbills Rivoli sul campo sportivo di Cavallermaggiore (CN).
Dopo le foto rituali e la presentazione dei giocatori davanti ad un pubblico di circa 250 persone, sono i padroni di casa a battere il primo Kick-off. I Bresciani partono all’attacco, ma non ottengono il primo down e il punt consegna la palla agli avversari. Il primo drive d’attacco piemontese si concretizza con un lungo lancio che viene inizialmente deflettato dalla difesa bresciana, ma la proiezione dell’ovale cade nelle mani del WR Zucco che velocemente corre in end zone. TD Blackbills! L’extrapoint viene realizzato e dopo solo 4 minuti di gioco cambia il punteggio. Blackbills 7 – Bengals 0.
I Bengals non si perdono d’animo, la marcatura è il risultato della fortuna più che della bravura avversaria, nel football sono cose che capitano. Si riparte dal Kickoff Blackbills, la palla è ritornata fino a metà campo. Al termine del terzo drive il QB Tinti lancia bene il WR Viviani che realizza il primo TD Bengals! L’extrapoint non viene realizzato. Blackbills 7 – Bengals 6.
Si ricomincia con i Blackbills che, partendo dalle proprie 25 yard, caricano a testa bassa macinando yard e yard. Testa riceve un breve passaggio dal proprio QB e dopo una corsa tra gli avversari riesce a realizzare. TB Blackbills! L’extrapoint viene realizzato. Blackbills 14 – Bengals 6.
I Bengals restano comunque in partita. Il kickoff dei nero-arancio non viene ritornano bene dalle tigri che ripartono dalla propria red zone. Il primo drive è un bel lancio per circa 20 yard, ma nel secondo drive il QB Tinti subisce un sack. Il bresciano si riscuote nell’azione successiva con una bella corsa che permette ai bresciani di ottenere il primo down della partita proprio al termine del primo quarto. Si cambia lato del campo dopo 33 minuti di gioco con il risultato Blackbills 14 – Bengals 6.
L’inizio del secondo quarto vede i Bengals in attacco con 4 tentativi per ottenere un altro primo down. Purtroppo il QB bresciano subisce un altro sack sul terzo tentativo e pertanto lo special team cerca di allontanare il più possibile l’ovale. I Blackbills partono dalle proprie 12 yard, riescono ad arrivare sulle proprie 35 yard con una bella pass e chiudono il down. Nei drive successivi il guadagno di terreno viene realizzato con una facemask a danno dei bresciani ( 15 yard di penalità); sul 3 e 10, il QB piemontese pesca il proprio ricevitore Zucco che realizza nuovamente. TD Blackbills! L’extrapoint da 2 punti viene convertito. Blackbills 22 – Bengals 6.
L’attacco bresciano accusa il colpo, le successive azioni non portano guadagni di terreno; il QB Tinti subisce il terzo sack della partita ( se ne conteranno 6 a fine partita). Il secondo quarto si chiude con i Blackbills che non riescono ad allungare il vantaggio, sbagliando un facile field gold dall’interno della red zone bresciana. Le squadre vanno negli spogliatoi con il risultato Blackbills 22 – Bengals 6.
L’intervallo fa bene alle tigri bresciane che sembrano tornare in campo con più convinzione dei propri mezzi. La difesa blu-argento riesce a contenere sulla metà campo l’attacco nero-arancio e quando il possesso dell’ovale torna in mano ai bresciani i ragazzi di Corti riescono ad avvicinarsi alla red zone avversaria. Su lancio di Tinti, il WR Gaggiotti riceve e porta palla per circa 30 yard arrivando a poche yard dalla meta. Sull’azione successiva, Cristiano corre lateralmente in meta e deposita l’ovale. TD Bengals! L’extrapoint non viene convertito. Blackbills 22 – Bengals 12.
Dopo il kickoff bresciano e palla sulle 45 yard piemontesi, i padroni di casa mostrano di che pasta sono fatti. L’asse QB-RB funziona bene e la palla viene corsa molto spesso. Con 1 e 10 sulle 11 yard bresciane, i Blackbills sfruttano una distrazione della difesa bresciana e con una corsa realizzano. TD Blackbills! L’extrapoint viene realizzato e si allarga il divario tra le due formazioni. Blackbills 29 – Bengals 12.
I Bengals a questo punto si spengono. I successivi drive di attacco non portano a conversioni di primo down, il QB Tinti subisce l’ennesimo sack. L’ovale torna in mano ai padroni di casa che lavorano bene sull’asse QB-WR. Il lancio del QB Giachino pesca libero il WR Testa che realizza indisturbato. TD Blackbills! L’extrapoint viene convertito. Il punteggio cambia nuovamente: Blackbills 36 – Bengals 12. Il terzo quarto si chiude con lo special team dei Bengals in campo visto che l’attacco non riesce a spostare la catena.
L’ultimo quarto non registra nulla di interessante. I Bengals non riescono a fermare il pesante attacco dei Blackbills che è padrone del campo. Partendo dalla proprie 10 yard, i piemontesi alternano giochi di corsa ai lanci e riescono a spostare la catena fino ad arrivare alle 2 yard bresciane. Una breve corsa centrale permette ai piemontesi di realizzare altri punti. TB Blackbills! L’extrapoint da due viene realizzato. Blackbills 44 – Bengals 12. L’ultima parte della gare scorre tra flag, sack e punt. L’ultimo sussulto bresciano è il placcaggio nella red zone piemontese del portatore di palla da parte del bresciano De Marco. Safety per i Bengals! Il confronto si esaurisce con il punteggio Blackbills 44 – Bengals 14.
I coach hanno commentato con parole amare la prima prestazione dei Bengals. Alcune cose buone si sono viste, ma la squadra non può sperare di vincere le partite solo grazie al talento di pochi giocatori. Serve presenza agli allenamenti, motivazione, maggiore impegno per recuperare subito il passo falso. La squadra ha in teoria un alto potenziale, ma deve dimostrarlo concretamente già nella prossima partita in casa, sabato 4 Marzo.

Source: old site

Seguici!
Post recenti
0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca