In Articles, news
I Bengals Brescia debuttano nella prima del campionato FIDAF 2018 nelle mure amiche del Chico Nova e ritrovano l’abbraccio dei tifosi, cresciuti per numero e per coreografie. Le condizioni meteo sono adatte per giocare: clima leggermente umido, senza vento con temperatura di 6° alle 20.
Si confrontano due squadre abituate a giocare a viso aperto, al gioco duro ma leale; squadre che hanno però sistemi di gioco diverse: i Bengals impostano l’attacco con un mix di lanci e corse, mentre gli Hogs si affidano soltanto sul running game.
Gli ospiti vincono il coin toss e aprono l’incontro. Pronti e via, con il kick-off degli Hogs e il ritorno in corsa dei Bengals fino alle proprie 40 yards. L’attacco bresciano ottiene 2 primi downs con azioni di lancio e corse, portandosi nel cuore della red zone avversaria. Sul terzo tentativo, il RB Mescerjakovs trova il varco giusto e arriva in end zone, inaugurando così le marcature della nuova stagione. Touchdown Bengals! Il tentativo da 1 punto è affidato al piede di Barbolla che allunga il vantaggio. Dopo 4 minuti di gioco il punteggio è Bengals 7 – Hogs 0.
Il kick-off dei Bengals consegna palla all’attacco reggino che però non riesce ad avanzare… il coach Cavazzoni manda in campo lo Special Team per il punt di allontanamento. Tinti e compagni tornano qundi sulla linea di scrimmage e agilmente spostano la catena per 3 volte consecutive arrivando sulle 35 yards avversarie. Dopo 24 minuti di gioco dall’inizio della partita gli arbitri chiamano la fine del primo quarto.
Il secondo quarto si apre con un fallo di facemask ai danni di Tinti; gli arbitri puniscono il fallo e lo spot dell’ovale è messo ai limiti della red zone reggiana, 20 yards. Al successivo snap, Tinti trova Turotti libero in end zone. Touchdown Bengals! Il tentativo di Barbolla finisce fuori. Bengals 13 – Hogs 0. I Bengals sono in vantaggio sui vicecampioni d’Italia!

I ragazzi in amaranto reagiscono al doppio svantaggio ed iniziano a far girare il loro meccanismo di gioco basato su corse con formazione Wing-T. Nei drive successivi, il QB Lazzaretti innesca i veloci RB che ottengono 3 primi downs consecutivi e arrivano a ridosso dell’end zone bresciana. Una corsa di Buriani da 3 yards riduce lo svantaggio. Touchdown Hogs! Il tentativo da 1 punto finisce fuori. Bengals 13 – Hogs 6.
I Bengals tornano in campo con l’attacco ma ci restano poco perché un fumble recuperato da Baldini riconsegna palla agli Hogs. La Wing-T reggina è oramai avviata ed il terzetto RB (Buriani, Fiorillo, Callegati) guadagna terreno e primi downs. Sul finire del secondo quarto gli ospiti trovano il vantaggio con una corsa laterale di Callegati.Touchdown Hogs! Sempre Callegati realizza con una corsa il tentativo da 2. I giocatori vanno negli spogliatoi col punteggio Bengals 13 – Hogs 14.
Il terzo periodo inizia con l’attacco amaranto in campo dalle proprie 35 yards. La difesa bresciana chiude bene gli spazi e riottiene il possesso della palla con un fumble recuperato da Olivo. L’attacco blu-argento riparte dalle 30 yards e ottiene un primo down sulle 15 yards avversarie. Nell’azione successiva, Tinti pesca Viviani in end zone. Touchdown Bengals! Il tentativo seguente è da 2 punti ma non va a segno. Per la seconda volta i Bengals sono in vantaggio sui vicecampioni d’Italia. Bengals 19 – Hogs 14.

I Bengals ci credono e la difesa bresciana fa gli straordinari per contenere le micidiali corse centrali e laterali degli Hogs. La fatica paga e gli ospiti sono costretti ad un altro punt di allontanamento. Tinti e compagni tornano in campo ma solo per il tempo di un’azione. Un lancio medio del QB bresciano viene intercettato dal CB Caccialupi che così recupera il possesso. La Wing-T reggina si schiera sulle 30 yards e innesca il turbo al RB Callegati: l’atleta percorre quasi 70 yards e deposita in end zone. Touchdown Hogs! Il tentativo da 2 punti è una corsa laterale e gli ospiti tornano in vantaggio: Bengals 19 – Hogs 22.
Alla metà del terzo periodo i Bengals chiudono altri primi dows nonostante alcune chiamate arbitrali a sfavore. Dopo 31 minuti dall’inizio del tempo gli arbitri chiamano l’inversione di campo.
L’ultimo quarto si apre con le Tigri in attacco sulle 25 yard avversarie: la difesa dei Cinghiali porta pressione, gli arbitri fischiano delle penalità e le cose si complicano per i bresciani che devono giocare un terzo& lungo. Il quarto tentativo non muove la catena e il turnover sui downs consegna la palla ai reggini. Da questo punto in avanti la partita è a senso unico: i padroni di casa non hanno più benzina in corpo e gli avversari ne approfittano: Fiorillo muove la catena con corse centrali e successivamente Callegati trova un varco nella difesa bresciana, resiste ad un tackle e corre fino alla fine. Touchdown Hogs! Il tentativo da 2 punti è per mano di Buriani. Gli scorers aggiornano il punteggio: Bengals 19 – Hogs 30.
Mancano 7 minuti alla fine e c’è ancora tempo per la rimonta delle Tigri bresciane… ma il calo delle forze fisiche e della concentrazione mentale è evidente; la stanchezza e la pressione psicologica di essere in svantaggio fanno commettere errori ai bresciani: Tinti non si intende con il corpo ricevitori e subisce il secondo intercetto. Agli Hogs non resta che gestire tempo e terreno. I Bengals recuperano un fumble nell’ultimo minuto della partita, l’attacco spara le ultime cartucce ma senza esito.
L’incontro finisce Bengals 19 – Hogs 30.
Esordio in agrodolce per i Bengals alla prima di campionato. I blu-argento sono andati in vantaggio per 2 volte, hanno realizzato 3 TD, i rookie hanno lavorato bene.
Sivocci, all’esordio da HC nei Bengals, ha dimostrato carisma in campo e spregiudicatezza nel giocarsi i quarti downs.
Esordio impegnativo anche per il DC De Giovanni che ha dovuto misurarsi con una squadra pretendente al titolo 2018.

Le note dolenti sono il ritardo nella preparazione atletica di alcuni giocatori, alcuni blackout di concentrazione, la necessità di ricorrere al doppio ruolo (che finisce per prosciugare tutte le energie e aumenta il rischio infortuni). Adesso ci sono due settimane di tempo per recuperare, lavorare e correggere alcuni aspetti di gioco.
La prossima partita è il 10 Marzo ore 20.30 a Brescia contro i Red Jackets Sarzana.
Marcatori touchdown (TD da 6 punti):
Bengals: 1 Mescerjakovs, 1 Turotti, 1 Viviani.
Hogs: 3 Callegati, 1 Buriani.
Marcatori extrapoint (EP da 1 e 2 punti):
Bengals: 1 Barbolla.
Hogs: 2 Buriani, 1 Callegati
SCORING DRIVE
TEAM 1QRT 2QRT HALFTIME 3QRT 4QRT FINAL
BENGALS 7 6 13 6 0 19
HOGS 0 14 14 8 8 30

Source: old site

Seguici!
Post suggeriti
0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca