Bengals Brescia vs Braves Bologna

Nella quarta giornata del campionato Fidaf 2017 di Seconda Divisione i Bengals Bengals disputano la prima partita interdivisionale contro i Braves Bologna, all’interno delle mura amiche del “Chico Nova”. I due team si affrontano con la stessa posizione di classifica (2 vittorie e 1 sconfitta) ma con il desiderio di ottenere la terza vittoria, per migliorare ranking e soprattutto rating in un’ottica di accesso diretto ai play-off.
Kickoff calciato dagli ospiti e palla ben ritornata dai Bengals fino alle proprie 30 yard. L’attacco bresciano ingrana subito la marcia giusta e un mix ben calibrato di lanci e corse permette ai Bengals di affacciarsi nella red zone avversaria. La difesa bolognese reagisce, rendendo difficoltoso l’avanzamento della palla tra le 5 yard e la end zone. Sulla linea delle 2 yard, il Qb Tinti subisce la pressione della linea avversaria e non trovando un ricevitore libero esce dalla tasca e corre fino alla fine. TD Bengals! L’extrapoint da due punti non viene realizzato e il tabellone mostra Bengals 6 – Braves 0.
Il kick off di Barbolla fa mettere piede in campo all’attacco bolognese, che riesce a muovere la palla per varie yard, ma successivamente ci pensa la difesa bresciana a recuperare palla con un intercetto. Dopo 26 minuti di gioco, gli arbitri chiamano la fine del periodo e l’inversione di campo.
Il secondo quarto si apre con i Bengals di nuovo in possesso del pallone; Tinti e compagni muovono la catena e si affacciano di nuovo nella red zone avversaria. Un filante teso del Qb Tinti trova libero il ricevitore Podavitte. TD Bengals! L’extrapoint non è valido. Cambia pertanto il punteggio: Bengals 12 – Braves 0.
I Braves non ci stanno e vogliono dimostrare il proprio football. L’attacco mostra buoni spunti, alcune giocate si dimostrano efficaci. Tuttavia la difesa bresciana recupera palla con un fumble sulle 50 yard e consente così all’attacco blu-argento di tornare in campo. Tinti e compagni gudagnano yards e terreno, fino ad arrivare sulle 5 yard avversarie.
Su limite della end zone bolognese accadde purtroppo quello che nessuno vuole vedere nello sport e soprattutto in una partita di football: l’infortunio di un giocatore. E’ quanto accade a Fabio Zanotti, uomo della offensive line. In una concitata azione di gioco, Moican resta a terra, toccandosi la gamba. Il referee sospende la partita per consentire ai medici di soccorrere il giocatore e l’incontro viene sospeso per 40 minuti.
La partita riprende dove era stata interrotta: i Bengals sono sulle 2 yard avversarie, la realizzazione del terzo touchdown sembra vicina ma la difesa Braves chiude gli spazi, costringendo i bresciani al tentativo di 4° e 1 yard. Tentativo che purtroppo fallisce e l’ovale torna in possesso dei bolognesi nella propria red zone. Il Qb Ventriglia decide di muovere velocemente la catena, l’unico modo è fare lanci verso i propri target preferiti, ossia i Wr Amidei, Ferri, Biagini. La scelta è apprezzabile, i Braves escono dalle propria red zone; tuttavia la difesa Bengals riesce a imbrigliare le chiavi del gioco e su un lancio lungo di Ventriglia, il cornerback Minnehan è abilissimo ad intercettare la palla e poi a correre lungo la linea laterale fino all’ end zone. E’ un pick-six. TD Bengals! L’extrapoint da un punto viene realizzato e le due squadre vanno negli spogliatoi con il punteggio di Bengals 19 – Braves 0.
Nel terzo periodo di gioco le due squadre si contendono il possesso dell’ovale, le due difese fanno gli straordinari per impedire agli avversari di guadagnare terreno. La partita diventa rude, fisica, i giocatori sono sottoposti ad uno sforzo fisico notevole. La pioggia complica le cose. Durante il terzo tempo si registrano altri intercetti e un fumble recuperato dal team di casa. Dopo 27 minuti di gioco finisce il periodo.
L’ultimo quarto è il momento del cuore e dei muscoli. I Braves vogliono mettere punti sul tabellone, i Bengals vogliono far correre l’orologio. Le difese neutralizzano gli attacchi avversari, i giocatori sono stremati. Purtroppo la stanchezza porta con sé anche nervosismo e insoddisfazione. Durante gli ultimi due minuti di gioco si registra un momento di tensione tra bresciani e bolognesi e purtroppo alcuni giocatori vanno oltre le righe. Fortunatamente arbitri, presidenti e capitani delle due squadre placano gli animi. La partita termina col punteggio Bengals 19 – Braves 0.
Il presidente Corti ha espresso soddisfazione per come i giocatori hanno interpretato la partita, ma ha condannato duramente l’episodio avvenuto. La completezza, la maturità di una squadra si dimostra non soltanto nel gestire la partita, ma anche nel mantenere lucidità fino alla fine.

Anni fa, un coach dei Bengals era solito terminare i discorsi alla squadra con queste parole: “Bisogna essere umili nella vittoria ed essere forti nella sconfitta”. Ecco, penso che umiltà e fortezza devono andare di pari passo, così da realizzare il percorso verso la maturità di giocatore e di uomo.
Marcatori dei touchdown (TD):
Bengals: 1 Tinti, 1 Podavitte, 1 Minnehan.
Marcatori degli extrapoint ( EP da 1 ):
Bengals: 1 Barbolla.

Source: old site

Seguici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

QUICK CONTACT INFO

American Footabll Team Since 1989.

Flag Football Team since 2019.

Contattaci tramite:

b Al campo ci trovi: Lunedì-Mercoledì-Venerdì: 7pm to 10pm;

Chiamaci dal: Lunedì al Venerdì. Dalle: 10am to 18pm