In news

Nel turno secco della wild card i Bengals giocheranno contro le Aquile per ottenere il pass necessario a proseguire il cammino nei Playoffs. Le due squadre hanno chiuso la regular season con lo stesso bilancio di vittorie e sconfitte: 4 – 4; tuttavia un lieve differenziale nel ranking ha permesso alle Tigri di qualificarsi al 8° posto e quindi avere il diritto di giocare in casa.

Le Aquile Ferrara sono una delle cinque formazioni storiche del football made in Italy, essendo sorte nel lontano 1979. Dal 1981 la società ha schierato una propria formazione in ogni campionato nazionale, ottenendo in alcuni casi discreti risultati, eccezionali però se paragonati alle risorse economiche e umane della società. Attualmente le chiavi di gioco sono nelle mani dell’Under 19 Golfieri che ha sostituito il QB titolare; in attacco si notano Romagnoli e Mingozzi, mentre in difesa brillano per tackles e sacks il trio Palavanchi, Perressotti e Cioni. Le Stats annuali dicono che il gioco si sviluppa 53% lanci e 47% pass ( Bengals: 56% e 44%), le yards di Total Offense sono state 1.934 ( Bengals: 2.404) per 20 TD segnati ( Bengals: 35).

Dal momento che le gare di Playoff sono partite a sé stanti, sarà interessante vedere come si comporteranno le due squadre.

Un’analisi sull’avversario viene da Head Coach Maggini: “Le Aquile sono una squadra meritevole dei Playoffs perché durante la stagione hanno dimostrato solidità e reattività agli imprevisti (la perdita del QB titolare). Il loro attacco è versatile, spazia da formazioni aperte a formazioni chiuse; ci sono buone individualità tecniche e qualche giocatore con esperienza in Prima Divisione. La difesa è preparata, gioca a zona o uomo secondo i casi. Sono un avversario ideale per iniziare i Playoff e misurare le nostre ambizioni.

In queste due settimane di riposo abbiamo preparato con cura la partita… i giocatori sanno che chiederò loro non di essere perfetti ma di fare lo sforzo fisico e mentale perfetto durante la gara. La chiave del successo sarà il controllo e la gestione della emotività, in particolare dovremo evitare di disperdere energie emotive, cercando piuttosto di investire le energie nel gioco e nella disciplina tattica”.

Il Presidente Corti dichiara: “Le Aquile Ferrara sono state la rivelazione del campionato perché solo un anno fa giocavano nel campionato CIF 9 e nel 2019 – loro primo anno di Seconda Divisione – sono arrivati ai Playoff. La squadra è organizzata, quadrata, gioca un buon football. Credo che sarà una partita interessante e molto combattuta: le Aquile giocheranno tutte le proprie carte pur di proseguire il cammino. Questa è una gara da preparare con attenzione, l’avversario non è da sottovalutare”.

Le conclusioni sono ancora di Maggini: “Con i Playoff inizia una nuova stagione in cui non conta come ci si è arrivati, conta esserci. Ogni partita è una finale da vincere e come ogni finale si vive il pathos del momento. Siamo tutti d’accordo nel dire che in ogni gara di Playoff aumenta la qualità del livello tecnico e tattico … tutto ciò regala a giocatori, coaches, tifosi delle profonde emozioni. Perciò chiedo a tutti i nostri tifosi di venire allo stadio per sostenere le Tigri e godersi lo spettacolo”.

Il ruolo del pubblico sarà dunque fondamentale per motivare i giocatori a dare il massimo; il meteo prevede clima caldo per sabato sera, noi invece prevediamo tribune bollenti…

Kick-off ore 20.30 presso lo stadio Chico Nova, Via del Labirinto – Villaggio Sereno – a Brescia.

Go Bengals!

Seguici!
error
Post suggeriti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca