In news

Esordio amaro per i Bengals Brescia che, in casa degli Sharks Palermo, si fanno sfuggire una vittoria che sembrava essere sicura a meno di due minuti dalla fine.

Kick off battuto dalle Tigri che lasciano agli Squali l’inizio delle manovre in attacco. I primi drive servono alle due squadre per “levarsi la ruggine di dosso” e di fatto non si registrano azioni rilevanti. Attacco e difesa si confrontano apertamente, ma i Bengals subiscono 3 penalizzazioni dalla crew arbitrale in pochi minuti. L’equilibrio è rotto sul finire della prima frazione di gioco. Dalle 30 yards di campo, il QB siciliano Abbadessa lancia preciso per il ricevitore Cuvello, lasciato libero: TD Sharks! Il calcio addizionale è di Darpano e vale 1 punto. Cambia il punteggio: Sharks 7 – Bengals 0. C’è spazio per un ultimo drive dei Bengals che sfocia in un punt prima che gli arbitri fischino la fine del quarto.

La seconda frazione di gara si apre con l’attacco Sharks in campo: i ragazzi di coach Gomez grazie ad un mix di corse e lanci arrivano sul limite della red zone; dalle 20 yards nel campo Bengals, il RB Todaro trova un varco, rompe un tackle e arriva in end zone: TD Sharks! Il calcio addizionale sfiora l’esterno del palo. Il tabellone viene aggiornato: Sharks 13 – Bengals 0.

La reazione dei Bengals non si fa attendere, ma si infrange sulla difesa degli Sharks e sui falli rilevati dalla crew arbitrale. Maggini chiama i suoi davanti alla lavagna mentre in campo torna la difesa bresciana. Sono proprio gli uomini di Ottenio a contenere l’attacco palermitano che non riesce a trovare la terza marcatura per ipotecare la vittoria.

Sul finire del periodo tempo, la difesa bresciana legge bene le intenzioni del QB Abbadessa e si fa trovare pronta: un lancio lungo del regista bresciano viene intercettato dal cornerback Heida (six pick!) e riportato con una corsa di 50 yards nella end zone avversaria. TD Bengals! Il kicker bresciano Scarpolini, forse emozionato per il suo secondo-esordio con la maglia Bengals, manda fuori il punto addizionale. Gli arbitri fischiano la fine del primo tempo con il risultato Sharks 13 – Bengals 6.

Nel terzo periodo le due squadre si confrontano apertamente a tutto campo, a beneficio dello spettacolo per il chiassoso pubblico presente. Le Tigri però sono più determinate e mostrano un gioco migliore. La difesa blu-argento imbriglia l’attacco biancoceleste mentre Turotti & CO mostrano le proprie qualità. A metà del terzo tempo, i Bengals pareggiano i conti: dalle 40 yards avversarie, un trick play chiamato da Maggini permette a Turotti di lanciare lungo per il WR Bertoglio che riceve libero in end zone. TD Bengals! Debutto con marcatura per il giovane rookie ricevitore.

Scarpolini fa fuori le proprie emozioni e mette l’ovale tra i pali. Sharks 13 – Bengals 13. La restante parte del periodo scorre via velocemente tra cambi di possesso palla.

Si arriva all’ultimo quarto, con la fatica che si fa sentire da entrambe le parti. L’attacco biancoceleste macina tempo e terreno, portandosi sulle 30 yards avversarie. La difesa bresciana fa buona guardia e obbliga i padroni di casa ad un improbabile Field goal da 28 yards +10 yards. Lo Biondo calcia come può e realizza. Sharks 16 – Bengals 13. Boato del pubblico di casa che già pregusta la vittoria. Ma le Tigri non si fanno intimorire e Maggini chiede ai suoi di dare tutto. I ragazzi ci sono e ottengono 5 primi downs consecutivi, facendo scorrere tempo. A 4 minuti dalla fine, sulle 10 yards avversarie Turotti cede l’ovale al RB Barbolla che trova il varco libero fino all’end zone. TD Bengals! Scarpolini la mette di nuovo tra i pali. Gli ospiti allungano sui padroni di casa: Sharks 16 – Bengals 20.

La difesa bresciana si fa carico di proteggere il risultato e riesce a tenere lontani gli avversari. Tuttavia il calo di concentrazione, l’emotività e la stanchezza giocano un brutto scherzo ai bresciani che si vedono penalizzati dalla crew arbitrale con pesanti perdite di terreno a favore dei palermitani. A poco meno di due minuti dalla fine, il QB Abbadessa realizza una facile conversione partendo dalle 2 yard bresciane: breve corsa e TD Sharks! Il tentativo addizionale vale due punti ed è di Spinelli. Gli arbitri segnano Sharks 24 – Bengals 20.

Ad onore di cronaca sportiva, ci sarebbe spazio per la rimonta Bengals che di fatto si concretizza con un lancio lungo e una galoppata del WR bresciano fino alle 5 yards avversarie, mentre il cronometro segna pochi secondi di tempo a disposizione. Gli arbitri non sono di quest’avviso, vedono l’ennesima irregolarità bresciana e fanno indietreggiare lo spot dell’ovale… negando così alle Tigri di ottenere la prima W della stagione.

 

Al termine della partita, i coaches rilasciano varie dichiarazioni. Maggini: “Il primo passo nella costruzione del nuovo programma Bengals può presentare difficoltà tecniche ed emotive che possono generare una sconfitta. Ribadisco che per avere una soddisfacente performance sportiva è necessario saper gestire l’emotività: faremo un’analisi mirata degli errori tecnici ed emotivi che abbiamo commesso. E’ già tempo di voltare pagina e preparare la partita contro i Gorillas”.

Ottenio: “Abbiamo fatto 3 sacks sul QB, 2 intercetti di cui uno ritornato in touchdown, vari tackles for loss, 2 fumbles recuperati… in termini di lavoro/risultati qualcosa è arrivato ma non sono questi i risultati definitivi che mi aspetto. La difesa ha margini di miglioramento e già nella prossima seduta lavoreremo sui dettagli che ci permetteranno di fare un salto di qualità”.

Zammarchi, coach dei WR: “Nel primo tempo il reparto ricevitori ha fatto poco, molto meglio invece nel secondo tempo. Ho visto un buon lavoro sui blocchi e ciò ha permesso alle corse di sfondare. Da affinare il timing con il QB in modo da avere un importante passing game”.

Milesi, coach dei RB: “La partita è stata un banco di prova per vedere a che punto siamo; gli atleti del mio reparto hanno dimostrato talento e lacune, doti e mancanze. Bisogna lavorare di più”.

Marcatori touchdown (da 6 punti):

Sharks: 1 Cuvello, 1 Todaro, 1 Abbadessa

Bengals: 1 Heida, 1 Bertoglio, 1 Barbolla

Marcatori extrapoint (da 1 punto o da 2):

Sharks: 1 Darpano, 1 Spinelli.

Bengals: 2 Scarpolini

Marcatori Field Goal (da 3 punti):

Sharks: 1 Lo Biondo

SCORING

TEAM

1 QRT

2 QRT HALF TIME 3 QRT 4 QRT

FINALE

SHARKS

7

6 13 0 11

24

BENGALS

0

6 6 7 7

20

 

Seguici!
Post suggeriti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca